OmniAuto.it

Formula 1 2014

Formula 1

Un cambio ultra-compatto per la Mercedes AMG W04

Il primo telaio progettato da Aldo Costa, intanto, ha superato tutte le prove di crash e la scocca è omologata

29 dicembre 2012 10:01

Un cambio ultra-compatto per la Mercedes AMG W04

La Mercedes ha omologato il telaio della AMG W04 dopo aver superato positivamente le prove di crash test. A Brackley stanno lavorando molto intensamente per dare a Lewis Hamilton una macchina che sia in grado di vincere dei Gran Premi l’anno prossimo, dopo il successo ottenuto da Nico Rosberg al Gp della Cina di quest’anno.

La monoscocca è stata curata da Aldo Costa che è il capo progettista: l’ex ferrarista segue la sua prima macchina, visto che era arrivato alla Stella a tre punte all’inizio dell’anno 2012, quando la F1 W03 era già stata realizzata. I tecnici di Brackley contano di ridurre il gap dalla Red Bull Racing e dalle indiscrezioni che filtrano la nuova vettura sarà molto più simile alla RB8 che ha vinto il mondiale con Sebastian Vettel.

Buttato a mare il sistema di stallo dell’ala anteriore (è stato vietato dalla FIA), alla Mercedes stanno sviluppando un interessante nuovo cambio ultra-compatto che dovrebbe permettere di creare molto carico aerodinamico posteriore, lasciando libera l’area al diffusore posteriore e al possibile sistema per lo stallo passivo dell’alettone posteriore.

Aldo Costa sta rivedendo anche le sospensioni: stando alle indiscrezioni verrà adottato il sistema pull rod sia all’anteriore, sia al posteriore (il primo verrà copiato dalla Ferrari, mentre il secondo sarà di ispirazione Red Bull Racing). Nel retrotreno si stanno studiando schemi che possano essere facilmente modificati nel corso della stagione a seconda del comportamento delle nuove gomme Pirelli.

A livello aerodinamico molta cura è stata posta negli scarichi con effetto Coanda e non sarà difficile trovare le influenze della RB8. Nel reparto corse di Brackley è in completamento una trasformazione della struttura per velocizzare i tempi di sviluppo e messa in macchina dei pacchetti evolutivi.

di Franco Nugnes
tags: Formula 1
Image copyright Getty Images

Stampa Invia ad un amico Commenti (4)

4 Commenti

  • 1
    hamilton show

    chissà che la mercedes con hamilton non possa essere la sorpresa del 2012..

    Postato da: hamilton9029 dicembre 2012 alle 11:15
  • 2

    una gara almeno la vince ma per il titolo non lotta
    cmq lavoreranno in ottica 2014 più che altro

    Postato da: filippo vettel29 dicembre 2012 alle 12:07
  • 3

    Sinceramente sono molto curioso di vedere come sarà la Mercedes "di" Costa, vorrei capire se a suo tempo la Ferrari ha commesso un errore o meno... penso che tutto ciò costituisca uno degli elementi più interessanti dell'inizio stagione...

    Postato da: MrJellinek29 dicembre 2012 alle 19:04
  • 4
    Dai che forse potrebbero esserci anche nel 2013 !

    Postato da: 02 gennaio 2013 alle 14:01

Scrivi un commento

Torna su

Spam, commenti impropri o volgari saranno automaticamente cancellati

*= non sarà pubblicata | Condizioni di Utilizzo

Lewis Carl Davidson Hamilton

Nato il 7 gennaio 1985

nazionalità Regno Unito (GB)

altezza 174 cm

peso 68 kg

VAI ALLA SCHEDA »

Nico Erik Rosberg

Nato il 27 giugno 1985

nazionalità Germania (DE)

altezza 178 cm

peso 71 kg

VAI ALLA SCHEDA »

Archivio Piloti

Cerca tra i piloti