OmniAuto.it

Formula 1 2014

Formula 1

Mercedes: c'è un... buco nel regolamento FIA

Il movimento del DRS azionato dal pilota fa apparire il foro nelle paratie dell'ala posteriore

17 marzo 2012 09:11

Mercedes: c'è un... buco nel regolamento FIA

Meno male che la Mercedes non doveva avere alcuna soluzione strana per giustificare il suo ritardato debutto nei test invernali! Non c'è dubbio che la F1 W03 è la monoposto che più fa discutere il Circus, anche se la precipitazione dei suoi piloti non l'ha portata al livello di dove forse la freccia d'argento meriterebbe. Nico Roberg e Michael Schumacher non sono stati esenti da piccoli errori in qualifica, ma il potenziale mostrato dalla monoposto tedesca è certamente interessante.

PIEDE DI GUERRA Red Bull Racing e Lotus sono sul piede di guerra per il sistema che attiva l'F-duct posteriore quando è in funzione l'ala mobile. I tecnici di Ross Brawn hanno saputo leggere e interpretare il regolamento in modo molto furbo, certamente geniale, ma anche discutibile.

SISTEMA PASSIVO? Il regolamento della F.1 dice che l'F-Duct è vietato se viene attivato dal pilota. Charlie Whiting, delegato tecnico della FIA ha spiegato che la soluzione adottata dalla Mercedes è totalmente passiva e come tale va considerata regolare.

L'ATTIVA IL PILOTA Fin qui è tutto chiaro, ma la questione si complica, perché non è così semplice: l'aria che viene portata dalla radice del cofano motore nel piano inferiore dell'ala posteriore e poi fatta risalire con un condotto lungo le paratie laterali, trova una sorta di apertura che resta sigillata quando il flap superiore è in posizione di massima incidenza e si scopre quando il pilota aziona il DRS.

UN... BUCO NELLA REGOLA È il movimento del flap, infatti, che permette al foro di sfogare il flusso che fa stallare l'ala, consentendo una maggiore velocità massima nei rettilinei, valutata a Melbourne fino a 15 km/h in combinazione con l'ala mobile! Una enormità per la F.1 attuale. Secondo Red Bull Racing e Lotus, quindi, chi determina il funzionamento del sistema resta sempre il pilota, anche se per azionare un meccanismo perfettamente legale come l'ala mobile.

PRECEDENTE LOTUS E qui arriviamo nella zona grigia del regolamento: la Lotus, infatti, nell'inverno si era vista bocciare il correttore di assetto dell'altezza della monoposto durante la fase di frenata, perché il geniale sistema sviluppato ad Enstone era attivato dall'azione del conduttore sul pedale del freno. Ora non si capisce perché con un sistema con funzionalità molto diversa, ma con concetti analoghi la FIA abbia ritenuto di validare la trovata Mercedes.

LE RIPERCUSSIONI Ci saranno certamente delle discussioni sull'idea degli aerodinamici tedeschi che si stanno rivelando molto prolifici nello sviluppare idee in continua evoluzione. Certo non piace che ci possano essere due pesi e due misure. OmniCorse.it, insieme alla Gazzetta dello Sport, aveva contribuito a far venire alla luce il sistema Lotus: in Gran Bretagna avevano lavorato un anno su una soluzione complicata che era costata ingenti investimenti solo dopo che c'era stato l'assenso della FIA.

COPIANO TUTTI È stata bocciata, secondo noi ingiustamente, dopo una chiarificazione regolamentare di Whiting. E il nuovo F-duct della Mercedes? Farà la stessa fine o l'esigenza di avere la Casa della Stella a tre punte competitiva nel Circus porterà a... chiudere un occhio, per cui tutti gli altri dovranno copiare l'idea delle frecce d'argento? Non dimentichiamoci che Ross Brawn nel 2009 era riuscito a far passare i doppi diffusori per la Brawn Gp che poi vinse il mondiale con Jenson Button..

di Franco Nugnes
tags: Formula 1
Image copyright Getty Images

Stampa Invia ad un amico Commenti (6)

6 Commenti

  • 1

    quindi la mclaren ha fatto la pole pure senza il dispositivo ? OH SIGNUR !

    Postato da: 17 marzo 2012 alle 09:35
  • 2

    Gli sveglioni non hanno notato che a differenza della lotus, questo viene attivato dal flap e non dal tirante dell'DRS, quindi è attivato dal pilota ma indirettamente.

    in lotus veniva invece attivato il regolatore direttamente dal pedale del freno

    Postato da: 17 marzo 2012 alle 09:38
  • 3
    schumacherPRO

    I 15 Km di cui si parla nell'articolo sono da considerare come la somma tra la velocità che il DRS già fornisce e questo nuovo sistema. Non come si percepisce dall'articolo e cioè che solo questo nuovo sistema aggiunge 15 km oltre a quelli che aggiunge il DRS. Altrimenti si sarebbe fuori legge e permetterebbe alla Mercedes di avere 2 secondi su tutti gli altri. Volevo solo precisare. Grazie.

    Postato da: schumacherPRO17 marzo 2012 alle 09:43
  • 4

    Se è così allora dà solo un lievissimo vantaggio, forse al massimo un 5Km/h proprio al fine rettilineo, nulla di chè sinceramente.

    Postato da: 17 marzo 2012 alle 09:53
  • 5

    si ma se fosse di poco conto che pensi davvero che alla mercedes avrebbero speso tutti sti soldi epr ricerca e sviluppo, e poi creazione di qeusto sistema??? mah sembrate fuori dal mondo, certo è che l'unica macchina senza scalino,s enza tubi e tubetti vari senza niente, ha dato paga a tutti quanti... questi ingegneroni dovrebbero un attimino guardarsi agli specchi dopo queste prove

    Postato da: Andrea17 marzo 2012 alle 09:58
  • 6

    le innovazioni mercedes sono altre, non di certo sta cavolata.

    la mclaren senza innovazioni ? guarda che la mclaren è stata concepita per avere un baricentro bassissimo a discapito dell'aereodinamica e Paddy Lowe ci ha visto giusto almeno per ora.

    Il fatto che non abbiano lo scalino è un vantaggio in rettilineo.

    Postato da: 17 marzo 2012 alle 11:32

Scrivi un commento

Torna su

Spam, commenti impropri o volgari saranno automaticamente cancellati

*= non sarà pubblicata | Condizioni di Utilizzo

Formula 1 2012 - Gp d'Australia

09 marzo 2012

12:53 Doppia "DRS Zone" per il Gp ...

12 marzo 2012

12:39 Raikkonen: "Lotus adatta al ...15:44 Whitmarsh: "Non vedo nessuno ...16:32 Hembery: "Le gomme ancora ...

13 marzo 2012

11:24 Alonso: "Nelle prime gare ...

14 marzo 2012

09:15 Massa: "Il potenziale c'è, ...10:55 Vettel: "Ho ancora tanta fame ...12:33 Domenicali: "Saremo lì a ...15:23 Johnny Herbert commissario ...17:01 Melbourne: la FIA conferma ...

15 marzo 2012

11:06 La FIA approva l'ala posteriore ...11:29 La HRT chiede una deroga per ...12:06 Gary Paffett riserva della ...12:46 Alonso: "Siamo uniti e crediamo ...15:43 Casco in stile "Angry Birds" ...16:26 Lewis Hamilton non si sbilancia ...19:35 Le insidie per gli pneumatici ...

16 marzo 2012

07:10 Melbourne, Libere 1: Button ...08:12 Melbourne, Libere 2: Schumacher ...10:20 Alonso: "La vettura risponde ...10:32 Soddisfazione in Mercedes, ...11:04 Button: "Sessioni utili per ...11:27 Vettel: "Dobbiamo fare un ...11:58 Hulkenberg: "Dobbiamo essere ...12:12 Hamilton prevede una qualifica ...12:23 Problemi con il servosterzo ...12:45 La FIA vuole eliminare gli ...15:50 Hembery: "Il divario tra medie ...16:05 Massa e Vettel confermati ...

17 marzo 2012

05:06 Melbourne, Libere 3: Hamilton ...08:07 Melbourne, Qualifiche: Lewis ...08:12 Red Bull Racing e Lotus protestano ...09:11 Mercedes: c'è un... buco ...09:14 Lewis Hamilton: "Inizio ...09:26 Jenson Button: "Un grande ...09:27 Ricciardo soddisfatto del ...09:38 Romain Grosjean: "Sono rientrato ...10:00 Grande delusione in casa Ferrari10:34 HRT ha chiesto di poter correre ...11:03 Sergio Perez perde cinque ...11:51 La FIA questa voltq non ammette ...12:16 Webber senza KERS nella fase ...12:31 La Pirelli prevede due o tre ...

18 marzo 2012

08:42 Button domina Melbourne con ...09:05 Button: "Premiati per un ottimo ...09:19 Vettel: "In gara abbiamo un ...09:33 La Sauber è terza nel Costruttori ...09:35 Hamilton: "Giornata difficile, ...10:00 Ricciardo subito a punti con ...10:24 La deludente Mercedes si mangia ...10:59 Webber, quarto, si rammarica ...11:24 Raikkonen fa una bella rimonta ...11:44 Maldonado spreca la grande ...11:53 Domenicali: "Da migliorare ...11:59 Kovalainen perde 5 posizioni ...13:39 Pirelli: non è l'usura a ...14:16 Gomme: le verità dei pit ...

Nico Erik Rosberg

Nato il 27 giugno 1985

nazionalità Germania (DE)

altezza 178 cm

peso 71 kg

VAI ALLA SCHEDA »

Michael Schumacher

Nato il 3 gennaio 1969

nazionalità Germania (DE)

altezza 174 cm

peso 68 kg

VAI ALLA SCHEDA »

Melbourne

Australia (AU)

Lunghezza: 5.303 m

Record sul giro
1'24"125 (M.Schumacher, Formula 1, 2004)
 

VAI ALLA SCHEDA »

Archivio Piloti

Cerca tra i piloti